BannerScacchi!Banner


Aneddoti e curiosità - I libri di scacchi più cari


Tractatus partitorum Schaccorum Tabularum et Melorum, 1454 Esiste un fiorente collezionismo riguardante i libri dedicati agli scacchi, con tanto di quotazioni per ogni singola edizione. Naturalmente bisogna escludere alcuni esemplari rarissimi, ormai praticamente senza mercato e riservati ai musei, come per esempio il primo trattato scacchistico storicamente noto, scritto da Abul-Abbas, un medico di Bagdad, nell'anno 892.

I libri che spuntano i prezzi più alti non sono sempre quelli più antichi, bensì quelli più difficili da trovare, spesso stampati in poche copie. Ecco una breve lista di alcuni fra i libri scacchistici più ricercati e di conseguenza più costosi del mercato collezionistico internazionale:

  • The Game and Playe of the Chesse di Jacobus de Cessolis, Londra 1475, $100.000
  • Repeticiòn de Amores Y Arte de Axedres di Louìs Ramirez de Lucena, Salamanca 1497, $20.000
  • Libro da Imparare Giocare a Scacchi, et de le Partite di Damiano, Roma 1512, $15.000
  • Libro de la Invenciòn Liberal y Arte del Juego del Axedrez muy util y provechosa di Ruy Lòpez de Sigura, Alcala 1561, $5.000 - $10.000
  • Sopra il Giuoco degli Scacchi di Ercole del Rio, Modena 1750, $2.500

Indice


Prima pagina Inizio pagina Pagina precedente Pagina successiva Banner



Autore: Andreas Vogt ® 1998