BannerScacchi!Banner


Catalogo delle aperture - Sistema Colle

A46Sistema Colle
 Vantaggio del BIANCO:Non Disponibile

Propugnata dal belga Edgar Colle (1897-1932), questa apertura si distingue sia per lo sviluppo del Cavallo bianco di Donna nella casa d2 prima dello sviluppo dell'Ac1, sia per la spinta Pc2-c3.

La successione di mosse che portano al Sistema Colle non è rigidamente determinata, poiché spesso vi si perviene anche per trasposizione di mosse, tuttavia nella maggior parte delle varianti esiste una costante: il Bianco soprassiede alla spinta immediata Pe2-e4 preferendo prima giocare la mossa "solida" Pe2-e3 e soltanto dopo aver arroccato la spinta critica Pe3-e4.

Attualmente il Sistema Colle conta pochi sostenitori, dato che lascia praticamente mano libera al Nero nelle prime fasi di gioco. In effetti, l'impianto di gioco del Bianco non esercita alcuna vera pressione sullo schieramento avversario durante l'apertura.

1 d4, Cf6; 2 Cf3, e6; 3 c3, d5; 4 Cbd2, ...

Sistema Colle  Posizione base del Sistema Colle


Ecco le principali continuazioni:
  • 4 ..., c5; 5 e3, Cc6 (variante classica)
  • 4 ..., Cbd7 (variante posizionale)

Barra statistica basata sui risultati di 56 partite dei tornei tematici ( 0 )
52%14%34%

( 0 ) La barra statistica ha le lunghezze dei segmenti di color bianco, grigio e nero proporzionali rispettivamente alle percentuali di vittoria del Bianco, di patta e di vittoria del Nero. E', ovviamente, un indicatore da prendere un po' con le pinze finché non sarà disputato un numero maggiore di tornei tematici su questa variante.


DownloadLibri d'apertura (2 KB, in formato Arena e ChessBase)
Download56 Partite fra motori CB e UCI ( 1 ) (18 KB, in formato PGN)


( 1 ) Torneo tematico SiColl00-A con, in ordine di classifica, Fruit 2.2.1, Toga II 1.2.1a, SmarThink 1.00, Alaric 707, Crafty 19.15, Junior 9, Comet B37 e Chispa 4.0.3. Partite blitz 5'+3" giocate su NB AMD Sempron Mobile 3100+ con 224 MB di RAM DDR333 (CPUmark 99 = 197; FPUmark = 10450; Deep FritzMark = 1302).


Prima pagina Inizio pagina Pagina precedente Banner



Autore: Andreas Vogt ® 1998