BannerScacchi!Banner


Catalogo delle aperture - Gambetto Gibbins

A45Gambetto Gibbins
 Vantaggio del BIANCO:Non Disponibile

Chiamato anche Gambetto Bronstein, questo impianto di gioco appare molto pretenzioso: il sacrificio di Pedone del Bianco è finalizzato a distrarre il Cf6 dal controllo della casa centrale e4, in modo da poter effettuare alla mossa successiva la spinta Pe2-e4.

Pare, comunque, assodato che il Nero non debba temere eccessivamente la formazione del centro di Pedoni del Bianco, mentre il Pedone guadagnato in apertura potrebbe costituire un'importante risorsa per le fasi successive della partita.

Il Gambetto Gibbins, per i motivi citati, è un'autentica rarità nelle competizioni di un certo livello.

1 d4, Cf6; 2 g4?!, ...

Gambetto Gibbins  Posizione base del Gambetto Gibbins


Ecco le principali continuazioni:
  • 2 ..., d5 (Gambetto Gibbins rifiutato)
  • 2 ..., e5 (Difesa Oshima)
  • 2 ..., C:g4; 3 e4, ...
    • 3 ..., d5;
      • 4 e5 (variante di spinta)
      • 4 Ae2 (variante dell'Alfiere)
    • 3 ..., d6 (sistema chiuso)
    • 3 ..., Cf6 (variante di ritirata)

Barra statistica basata sui risultati di 56 partite dei tornei tematici ( 0 )
36%12%52%

( 0 ) La barra statistica ha le lunghezze dei segmenti di color bianco, grigio e nero proporzionali rispettivamente alle percentuali di vittoria del Bianco, di patta e di vittoria del Nero. E', ovviamente, un indicatore da prendere un po' con le pinze finché non sarà disputato un numero maggiore di tornei tematici su questa variante.


DownloadLibri d'apertura (2 KB, in formato Arena e ChessBase)
Download56 Partite fra motori CB e UCI ( 1 ) (20 KB, in formato PGN)


( 1 ) Torneo tematico GaGibb00-A con, in ordine di classifica, Fritz 9, Alaric 707, Delfi 5.1, Naum 2.0, Anaconda 1.6.2, Crafty 18.15, Comet B37 e Hermann 2.0. Partite blitz 5'+3" giocate su NB AMD Sempron Mobile 3100+ con 224 MB di RAM DDR333 (CPUmark 99 = 197; FPUmark = 10450; Deep FritzMark = 1302).


Prima pagina Inizio pagina Pagina precedente Banner



Autore: Andreas Vogt ® 1998