BannerScacchi!Banner


Catalogo delle aperture - Gambetto Evans

C51Gambetto Evans
 Vantaggio del BIANCO:Non Disponibile

La tradizione scacchistica narra che questo gambetto venne ideato nel 1824 dal capitano William Davis Evans, durante una delle sue abituali traversate oceaniche. Comunque sia, la prima comparsa ad alto livello di quest'apertura avvenne durante il match La Bourdannais - Mac Donnell, e per tutto il periodo romantico dell'Ottocento il Gambetto Evans fu una delle principali attrattive per chi amava il bel gioco fatto di combinazioni spettacolari e spesso spericolate.

L'idea su cui si regge questo gambetto è basata su fatto che sacrificando il Pb4 il Bianco guadagna un tempo per preparare la spinta Pd2-d4, in quanto alla mossa di sostegno Pc2-c3 il Nero deve rispondere con una mossa di ritirata del proprio Alfiere camposcuro, ritardando lo sviluppo degli altri pezzi del suo schieramento.

La ricerca teorica del tempo si soffermò unicamente nell'analizzare come il Nero potesse conservare il Pedone di gambetto senza veder crollata la propria difesa, ma l'arrivo di Lasker mutò radicalmente l'opinione che gli scacchisti si erano fatti su questa apertura. Difatti il Campione del Mondo di quegli anni affrontò il problema sotto un'ottica totalmente diversa: il Nero, secondo il suo punto di vista, non doveva lottare per conservare il Pedone, ma semplicemente doveva restituirlo nel momento più opportuno, sgonfiando l'attacco del Bianco. E fu proprio la Difesa Lasker a mettere in crisi definitiva il Gambetto Evans, tanto che oggi ormai quasi nessuno lo gioca più nei tornei di un certo livello.

1 e4, e5; 2 Cf3, Cc6; 3 Ac4, Ac5; 4 b4

Gambetto Evans  Posizione base del Gambetto Evans


Ecco le principali continuazioni:

  • 4 ..., A:b4; 5 c3, ...
    • 5 ..., Aa5;
      • 6 d4, ...
        • 6 ..., e:d4; 7 O-O, d:c3 (Difesa compromessa)
        • 6 ..., d6 (Difesa Alapin)
      • 6 O-O, d6; 7 d4, Ab6 (Difesa Lasker)
    • 5 ..., Ad6 (Difesa Stone-Ware)

    Barra statistica basata sui risultati di 56 partite dei tornei tematici ( 0 )
    41%18%41%

    ( 0 ) La barra statistica ha le lunghezze dei segmenti di color bianco, grigio e nero proporzionali rispettivamente alle percentuali di vittoria del Bianco, di patta e di vittoria del Nero. E', ovviamente, un indicatore da prendere un po' con le pinze finché non sarà disputato un numero maggiore di tornei tematici su questa variante.


    DownloadLibri d'apertura (2 KB, in formato Arena e ChessBase)
    Download56 Partite fra motori CB e UCI ( 1 ) (18 KB, in formato PGN)


    ( 1 ) Torneo tematico GaEvan00-A con, in ordine di classifica, Glaurung 1.2.1, Naum 1.91, Anaconda 1.0, Crafty 19.12, Pharaon 2.62, Ktulu 4.2, Ikarus 0.18 e Comet B27. Partite blitz 5'+3" giocate su PC AMD Athlon XP 2000+ con 512 MB di RAM DDR400 (CPUmark 99 = 145; FPUmark = 9152; Deep FritzMark = 1065).


  • Prima pagina Inizio pagina Pagina precedente Banner



    Autore: Andreas Vogt ® 1998