BannerScacchi!Banner


Catalogo delle aperture - Difesa Polacca

A40Difesa Polacca
 Vantaggio del BIANCO:Non Disponibile

Questa difesa è un'autentica rarità sulle scacchiere dei tornei anche di livello inferiore, dato che il piano scelto dal Nero appare abbastanza dubbio. La spinta Pb7-b5 si propone di impedire al Bianco - dopo la continuazione 2 e4, Ab7 - la logica mossa di sviluppo 3 Cc3, dato che ad essa seguirebbe l'ovvia 3 ..., b4.

È comunque evidente che il Nero con tale impianto di gioco lascia troppa libertà d'azione al Bianco nella zona centrale della scacchiera, per cui in genere quest'ultimo non ha difficoltà a consolidare i suoi Pedoni centrali, ottenendo un migliore sviluppo dei suoi pezzi rispetto a quelli dell'avversario.

1 d4, b5;

Difesa Polacca  Posizione base della Difesa Polacca


Ecco le principali continuazioni:
  • 2 a4 (variante Antošin)
  • 2 e4, Ab7;
    • 3 Ad3 (variante classica)
    • 3 d5 (variante di spinta)
    • 3 f3 (variante chiusa)

Barra statistica basata sui risultati di 56 partite dei tornei tematici ( 0 )
52%14%34%

( 0 ) La barra statistica ha le lunghezze dei segmenti di color bianco, grigio e nero proporzionali rispettivamente alle percentuali di vittoria del Bianco, di patta e di vittoria del Nero. E', ovviamente, un indicatore da prendere un po' con le pinze finché non sarà disputato un numero maggiore di tornei tematici su questa variante.


DownloadLibri d'apertura (2 KB, in formato Arena e ChessBase)
Download56 Partite fra motori CB e UCI ( 1 ) (21 KB, in formato PGN)


( 1 ) Torneo tematico DiPola00-A con, in ordine di classifica, SmarThink 1.00, Rybka 1.0 Beta, Toga II 1.2.1a, Shredder 7, Fruit 2.1, Naum 1.91, Colossus 2006f e AnMon 5.60. Partite blitz 5'+3" giocate su NB Intel Celeron M360 1400 con 248 MB di RAM DDR333 (CPUmark 99 = 167; FPUmark = 7722; Deep FritzMark = 1098).


Prima pagina Inizio pagina Pagina precedente Banner



Autore: Andreas Vogt ® 1998